Project

Project Title: dataBase of Effective opportunities in the field of Validation of non-formal and INformal learning
Project duration: 01.10.2015 – 30.09.2017
Project number: 2015-1-PL01-KA204-016557

L’obiettivo del progetto

Lo scopo principale del progetto BEVIN è di far crescere l’indicatore di riconoscibilità delle competenze acquisite da adulti attraverso l’apprendimento non formale e informale. La collaborazione raggiungerà questo scopo attraverso la realizzazione dei seguenti obiettivi operativi:

  • lo sviluppo di un database di strumenti efficaci per la validazione dell’ apprendimento non formale e informale
  • lo sviluppo di analizzatori di tendenze nella validazione delle opportunità.

Destinatari

Il progetto BEVIN è indirizzato ad un vasto pubblico:

  • a tutte le istituzioni di pubblica istruzione e le associazioni settoriale coinvolte nel processo di apprendimento non formale e/o informale
  • a tutte le realtà collettive e i singoli che eseguono la verifica dell’ apprendimento non formale e informale
  • a docenti e formatori che accompagnano e sostengono il loro studenti nel corso dell’ apprendimento non formale e/o informale
  • a tutte le associazioni e istituzioni che stanno pianificando la verifica di apprendimento non formale e informale
  • e soprattutto a tutte le persone adulte che sono nella fase di, o stanno pianificando, la verifica delle competenze da loro acquisite attraverso l’ apprendimento non formale e/o informale.

I risultati del progetto

I risultati principali del progetto saranno il Database degli strumenti efficaci per la verifica dell’apprendimento non formale e informale e l’analizzatore delle tendenze nella validazione delle opportunità.

Il database degli strumenti efficaci per la validazione dell’apprendimento non formale e informale sarà una riserva innovativa di strumenti di verifica applicabili all’apprendimento non formale e informale. Tuttavia l’obiettivo non è quello di riprendere informazioni già disponibili su vari database. Un’attenzione particolare verrà data alla selezione, valutazione, unione e descrizione di strumenti efficaci con l’uso di ulteriori tags che supporteranno e semplificheranno il processo di consultazione del database, assicurando allo stesso momento ricerche di buona qualità. Questo database sarà il primo nel suo genere che:

  • metterà insieme gli strumenti. La maggior parte dei database esistenti si concentra sui risultati dei progetti mentre gli strumenti non compaiono nella descrizione o non costituiscono un elemento rilevante e sono, di conseguenza, malamente visibili
  • raccoglierà gli strumenti sviluppati non soltanto come risultato di progetti finanziati dall’Unione Europea ma anche quelli sviluppati da associazioni locali, esperti indipendenti, appassionati, ecc..
  • effettuerà una valutazione qualitativa degli strumenti raccolti e fornirà suggerimenti utili agli utenti
  • fornirà agli utenti la possibilità di commentare e valutare gli strumenti raccolti ma anche di aggiungere nuovi strumenti e dare suggerimenti.

L’analizzatore delle tendenze di verifica delle opportunità costituirà un modello specialmente progettato e sviluppato che, utilizzando un’Intelligenza Artificiale e meccanismi di Data Mining, trasmetterà ai visitatori un quadro di presentazione personalizzato. L’Analizzatore metterà insieme dati anonimi registrati dal Database contenenti informazioni richieste per costruire un modello di comportamento delle persone che utilizzano il Database stesso fornendo gruppi di dati abbinati e coerenti. Ci saranno unità di misura semplici che verranno prese in considerazione, come ad esempio gli strumenti di verifica dell’apprendimento più cercati con la possibilità di essere divisi per paese.

IL PROGETTO

Gli obiettivi del progetto sono coerenti con le attività sostenute da collaborazioni strategiche poiché rafforzeranno la cooperazione tra le associazioni allo scopo di stabilire lo scambio di attività, promuovere lo sviluppo, testare e applicare pratiche innovative nel campo dell’istruzione.

Il Database di BEVIN è innovativo nel senso che è interamente basato su altri progetti già svolti ma anche su strumenti sviluppati da associazioni locali, esperti indipendenti, appassionati, ecc.., senza il sostegno dell’Unione Europea e rendendoli disponibili in maniera semplice per gli utenti. Questo nuovo database introdurrà sinergie inedite e trasmetterà un valore aggiunto a strumenti già esistenti per la verifica dell’apprendimento non formale e informale. Il Database di BEVIN eseguirà una valutazione qualitativa degli strumenti raccolti e fornirà suggerimenti utili agli utenti. Essendo specializzato nel campo, permetterà agli utenti di concentrarsi sull’argomento cui sono interessati e di mettersi in contatto altre persone che lavorano nello stesso campo più facilmente. Allo stesso tempo, questa condivisione di informazioni con altri utenti creerà una rete su tutto il territorio europeo e delle capacità di creare fonti di apprendimento non formale e informale traendo vantaggio dai database attualmente accessibili al pubblico fornendo, di conseguenza, singoli punti di riferimento su iniziative di verifica passate e presenti in tutto il territorio europeo.

Inoltre, il progetto produce risultati inalienabili che:

  • creano consapevolezza della validazione dell’ apprendimento non formale e informale e del bisogno della sua realizzazione
  • promuovono l’istruzione non formale e informale e i suoi strumenti
  • ampliano la comprensione reciproca, facendo diminuire i pregiudizi e trovando soluzioni comuni. Il sistema dell’istruzione ha una lunga tradizione nella maggior parte dei paesi europei ma i pregiudizi nei confronti degli altri sono ancora comuni in tutti gli stati membri dell’Unione Europea. Questo progetto porterà tutti i membri interessati coinvolti nella verifica dell’istruzione non formale e informale dalla stessa parte e contrasterà, in tal modo, i pregiudizi congetturali.